CHIUSURA ESTIVA

  • Pubblicato in Notizie
  • Venerdì, 04 Agosto 2017 12:09

Vi informiamo che i nostri uffici saranno chiusi per ferie

dal 7 al 25 agosto 2017 compresi.

Riapriremo Lunedì 28 agosto 2017.

BUONE VACANZE!!!!

Leggi tutto...

Attivazione fase attenzione per incendi boschivi

  • Pubblicato in Notizie
  • Martedì, 04 Luglio 2017 11:30

Attivata dalla Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e dalla Protezione Civile la fase di attenzione per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale.

"Visto il "Piano Regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi ex l. 353/00, periodo 2012-2016", approvato con deliberazione della Giunta Regionale della Regione Emilia-Romagna n. 917 del 2 luglio 2012, prorogato di validitàfino al 30 giugno 2017 con Deliberazione di Giunta Regionale n. 2319 del 21/12/2016, e fino al 30 settembre 2017 con Deliberazione di Giunta Regionale in data 28/06/2017;

Vista la medesima Deliberazione di Giunta Regionale el 28/06/3027 di approvazione del Capitolo 5 "Modello d'intervento" del costruendo "Piano Regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi ex l. 353/00, periodo 2017-2021",

Viste le risultanze della riunione di coordinamento del 28 giugno 2017 tra l'Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, la Direzione Regionale Vigili del Fuoco Emilia-Romagna, il Comando Regione Carabinieri Forestale "Emilia-Romagna", il Comitato regionale di volontariato di protezione civile e l'ARPAE-SIMC Centro funzionale,

DISPONE

L'attivazione della fase di attenzione per gli incendi boschivi su tutto il terriotrio regionale dal 1° luglio 2017 al 30 settembre 2017, in base anche all'andamento delle condizioni meteo climatiche.

I servizi territoriale dell'Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile provvederanno ad informare i Comuni/Unioni dei Comuni afferenti al territorio di loro competenza.

 

Firmato: Maurizio MAINETTI

 

 

Leggi tutto...

Riparto Fondo PRT 2015-2017 Funzioni delegate Regione

  • Pubblicato in Notizie
  • Martedì, 04 Luglio 2017 11:25

Predisposto dalla Regione il riparto a favore delle Unioni montane (ex Comunità montane) per l’annualità 2017 del fondo di 3.000.000 di euro a valere sul PRT 2015 – 2017 per i costi relativi all’esercizio delle funzioni delegate dalla Regione.

La delibera sarà approvata dalla Giunta Regionale entro il mese di luglio.

Di seguito, è possibile scaricare la tabella di riparto e il modulo facsimile per la richiesta dell'acconto 2017

Leggi tutto...

Aperti i bandi per l'imprenditoria giovanile in montagna

  • Pubblicato in Notizie
  • Giovedì, 30 Marzo 2017 10:15

APERTI I BANDI PER LE AZIENDE AGRICOLE UNDER 40, UN'OPPORTUNITA' PER I GIOVANI IN MONTAGNA

Si sono aperti ieri i bandi per l'imprenditoria giovanile in campo agricolo, destinati a giovani  tra i 18 e i 40 anni che vogliano intraprendere un’attività in campo agricolo o acquistare un’azienda di settore, e che potranno per questo  ottenere mutui agevolati: 65 milioni di euro a disposizione, di cui 5 milioni destinati esclusivamente a chi avvia un’impresa nei comuni colpiti dal terremoto nel 2016.


Per presentare le domande c’è tempo fino al 12 maggio,  sarà possibile e potete farlo a questo link sul sito di Ismea: http://bit.ly/1Os7dhX.


Si tratta di un nuovo strumento messo a disposizione per favorire il ricambio generazionale e dare così una nuova spinta al comparto. L'Italia, infatti, è il Paese europeo con il maggior numero di aziende agricole giovani con oltre 50mila attività guidate da under 35 e l'obiettivo del Governo è portarle dal 5 all’8%.


L'apertura dei bandi è salutata con soddisfazione dall' on. Enrico Borghi, presidente Uncem, che sottolinea in particolare l'opportunità della misura per i territori montani: "Si tratta di una risposta importante - commenta l'on. Borghi - che va nella direzione di un comparto in crescita, come denotano le 10.000 nuove aziende agricole nate lo scorso anno, soprattutto per impulso di giovani che anche sui territori montani stanno tornando all'agricoltura. Oltre a questa misura, dal 1 gennaio 2017, come previsto dalla legge di bilancio, per gli under 40 che aprono un’azienda agricola è già prevista l’esenzione totale per tre anni dal versamento dei contributi previdenziali e nei giorni scorsi il governo ha  presentato la ‘Banca delle terre agricole’ (qui tutte le info http://bit.ly/2nGXwKe) che, per la prima volta in Italia, consente a chi cerca terreni pubblici in vendita da poter coltivare di accedere facilmente al database nazionale." L'auspicio è quello che siano molti i giovani delle montagne a poter utilizzare lo strumento finanziario messo a disposizione dalle recenti leggi, al fine di dare un futuro all'agricoltura montana nazionale.

Leggi tutto...