Il 3 novembre a Bologna un importante convegno nazionale sulle opportunità di sviluppo della montagna con ampia partecipazione del Governo

Sarà un convegno molto importante a livello nazionale quello in programma per il prossimo venerdì 3 novembre a Bologna, nella sede regionale di via Aldo Moro 50 (sala Guido Fanti). Organizzato dall’UNCEM nazionale e dalla Fondazione Montagne Italia, il convegno, dal titolo “Sfida Montagna: opportunità e risorse per lo sviluppo dei territori”,

inizierà alle ore 9,30 e si svilupperà per l’intera giornata, con ospiti d’eccezione che tratteranno diversi temi d’interesse per i territori montani.
La sessione del mattino sarà presieduta da Giovanni Battista Pasini, presidente UNCEM Emilia-Romagna, che così commenta questo importante appuntamento: «Un convegno che, oltre a fare il punto sullo stato delle montagne italiane, avvalendosi del contributo di numerosi interventi e comunicazioni, sarà l’occasione per definire, da parte di UNCEM, una nuova piattaforma programmatica che metta a fuoco le criticità che stanno attraversando la montagna, ne indichi le politiche e le proposte per rilanciarne il ruolo e le potenzialità».
Porterà il suo saluto all’assise a nome del sindaco di Bologna Virgilio Merola, Massimo Gnudi, delegato alla montagna della Città metropolitana di Bologna, prima della relazione introduttiva dell’on. Enrico Borghi, presidente nazionale dell’UNCEM, sulle strategie e gli strumenti per il governo del territorio montano. Il primo contributo al convegno sarà quello dell’on. Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati. Seguiranno numerosi interventi di amministratori, tecnici e funzionari provenienti da ogni parte d’Italia sui temi: Appennino, ricostruzione e sviluppo; Riforme istituzionali e territorio; Nuovi modelli di sviluppo locale e cambiamenti climatici.
Nella sessione pomeridiana, a partire dalle ore 14,30, si discuterà invece di: Acqua, bosco, sviluppo sostenibile e beni comuni; SNAI (Strategia nazionale per le Aree interne): obiettivi, strumenti e governance, anche qui con numerosi interventi di personalità ed esperti a livello nazionale, fra cui il Ministro per la coesione territoriale ed il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti e un contributo con un’intervista a Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali.
Successiva presentazione del Rapporto Montagne Italia 2017, prima del panel conclusivo a cui parteciperà il Ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti.
L’indomani, sabato 4 novembre, dalle ore 9,30 alle 13, nella stessa sede si svolgerà l’Assemblea e il Consiglio nazionale dell’UNCEM sul tema “La questione istituzionale: legge sui piccoli Comuni, riforma Aree protette, Unioni montane e associazionismo. Nuove prospettive e il ruolo di UNCEM”.
Informazioni e programma dettagliato delle due giornate su: https://www.uncem.emilia-romagna.it/notizie/item/329-convegno-sfida-montagna-opportunita-e-risorse-per-lo-sviluppo-dei-territori-bologna-3-e-4-novembre-2017.html