Appennino Modenese, dalla Regione 7,3 milioni per 30 interventi per la messa in sicurezza del territorio

L’assessore regionale alla Difesa del suolo e Protezione civile, lrene Priolo, insieme al sottosegretario alla Presidenza, Davide Baruffi, hanno recentemente svolto un tour nell’Appennino Modenese costituito da una serie di sopralluoghi relativi a interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico.

Nell’occasione, i rappresentanti della Regione hanno incontrato i sindaci dei Comuni interessati agli interventi (Pavullo nel Frignano, Montecreto e Sestola), oltre ad una delegazione del SAER, il Soccorso Alpino Emilia-Romagna.
Segnatamente, i sopralluoghi hanno riguardato il cantiere in via di ultimazione per consolidare le sponde del torrente Scoltenna, nel tratto al confine tra i comuni di Pavullo nel Frignano e Montecreto, le opere di sicurezza idraulica tra Pian della Valle ed Olina, i lavori sul torrente Vesale a Sestola, di cui si è recentemente concluso il primo stralcio e il nuovo pacchetto di interventi pronti a decollare per completare i progetti già avviati.
I cantieri visitati sono solo una piccola parte dei 30 interventi che la Regione ha finanziato negli ultimi due anni con una cifra complessiva che si aggira intorno ai 7,3 milioni di euro, riferiti in particolare ai territori dei comuni di Montecreto e di Sestola. Nel dettaglio, dal 2020 per il territorio di Montecreto sono stati finanziati dalla Regione 13 cantieri per 3 milioni e mezzo di euro, fra opere già ultimate (5 cantieri) e altre in corso, mentre nel territorio del comune di Sestola i cantieri finanziati dalla Regione sono 17 (11 quelli già terminati), per un totale di 3 milioni 800mila euro.

Image

UNCEM EMILIA-ROMAGNA
Via Innocenzo Malvasia, 6 - scala B - 7° piano
40131 Bologna Italia
Tel: +39 051 649.49.64  Fax: +39 051 649.43.21

segreteria@uncem.emilia-romagna.it
segreteria@pec.uncem.emilia-romagna.it 

Orario Uffici:
Dal lunedi al giovedi dalle ore 9:00 alle ore 16:00
Venerdi: dalle ore 9:00 alle ore 14:00

Sondaggio

Cosa ne pensate del nuovo Regolamento Forestale Regionale